Apprendiamo in queste ore del preliminare parere negativo della Figc sul Trust presentato dalla Salernitana sabato scorso per formalizzare l’iscrizione in serie A. Una notizia che ci lascia molto amareggiati ed estremamente preoccupati“. Lo scrive in una nota l’on. Piero De Luca.

È un momento delicato, direi, per l’intero movimento calcistico – prosegue -. Criticità di carattere legale e burocratico rischiano di inficiare un risultato sportivo conquistato sul campo. Sarebbe una sconfitta per tutti, per questo auspichiamo un confronto costruttivo tra le parti che consenta di risolvere positivamente la vicenda, nel rispetto delle normative vigenti. I legali del club granata sono chiamati a dare riscontro in maniera appropriata ai rilievi sollevati dalla FIGC. Al riguardo, la Città, i tifosi, l’intera comunità sportiva chiedono senza dubbio chiarezza, trasparenza e responsabilità assoluta all’ormai ex proprietà, ma pretendono ovviamente al tempo stesso ragionevolezza, attenzione e serenità di valutazione agli organi federali. Speriamo che prevalga il buon senso tra le parti e soprattutto il rispetto della storia della società granata, consapevoli che il lavoro da fare, a livello burocratico e legale, è articolato ma non irrisolvibile. Nello stesso tempo, siamo pronti, qualora necessario, a tutelare l’immagine sportiva della città di Salerno in tutte le sedi opportune. La serie A è stata conquistata sul campo, per cui la Salernitana ha tutto il diritto di disputare il campionato di massima serie il prossimo anno” conclude il deputato.

  • Articolo correlato:

29/6/2021 – Salernitana, la FIGC boccia il trust di Lotito. “Tempo fino a sabato per risolvere i problemi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*