Disavventura a lieto fine per un volatile rimasto ferito, probabilmente da un colpo d’arma da fuoco, e salvato grazie all’istinto di Jack, un cane di razza beagle di proprietà di Benedetto Mazzariello di Sala Consilina.

Jack, mentre era a passeggio nelle campagne di Sala Consilina, ha avvistato l’uccello ferito sulle sponde del Tanagro e così il suo padrone si è accorto che il povero volatile, appartenente alla specie un airone, non riusciva a spiccare il volo a causa di un’ala sanguinante.

Sul posto è intervenuta la guardia venatoria dell’Italcaccia, il signor Pascucci, che ha provveduto al recupero del volatile. Successivamente è stato affidato ai Carabinieri Forestali che hanno provveduto a consegnarlo nelle mani dei veterinari per prestargli le necessarie cure che gli permetteranno di spiccare nuovamente il volo.

La speranza è che l’airone si salvi e ritorni a volare nei cieli valdianesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano