Lo scrittore Emilio Sarli, avvocato e dirigente del Consorzio di Bonifica Vallo di Diano-Tanagro, appassionato estimatore del patrimonio culturale italiano, dei beni culturali e dei beni paesaggistici, presenta “Bonificatori del Bel Paese” e affronta un viaggio lungo tutta la Penisola per ripercorre le più grandi gesta dei bonificatori della storia, impegnati a trovare una soluzione alle più grandi questioni idrauliche/idriche dell’Italia.

La presentazione si terrà questa sera, venerdì 2 ottobre, alle ore 18, presso la Libreria Mondadori Store di Sala Consilina.

Un singolare viaggio storico nei luoghi bonificati raccontato attraversando epoche e territori con un repertorio puntuale, straordinario e appassionante di scritture, testimonianze e immagini. L’Italia ha conosciuto vaste aree paludose che hanno reso impraticabili tanti comprensori, alle quali bisogna aggiungere fiumi e torrenti spesso disalveati, che hanno causato inondazioni ed allagamenti. Per rimediare all’annoso disordine idrogeologico è stata messa in campo la bonificazione, attività nata per mettere d’accordo genti, terre e acque, che ha segnato la storia del  Paese.

Il libro tratta le grandi questioni idrauliche del Paese come la rotta di Ficarolo, la questione del Reno, il taglio di Porto Viro, l’inversione della Val di Chiana, il risanamento della Maremma, la redenzione dell’Agro Pontino, il riordino idrogeologico del Mezzogiorno.

L’avvocato Emilio Sarli di Padula, membro della Società Salernitana di Storia Patria e Vice Presidente del Centro Studi e Ricerche Vallo di Diano “Pietro Laveglia” di Sala Consilina, ha pubblicato diverse importanti opere di narrativa e di saggistica.

Alla presentazione prenderanno parte, tra gli altri, il Presidente del Consorzio di Bonifica Vallo di Diano, Beniamino Curcio ed il Direttore Mariano Alliegro.

Coordina i lavori il giornalista Pierino Cusati.

– Claudia Monaco –

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.