La Terza Sezione del Consiglio di Stato, nella seduta di giovedì scorso, ha accolto il ricorso proposto dall’ASL Salerno e dal comune di Sant’Arsenio contro la sospensiva del TAR di Salerno che, invece, aveva bloccato il trasferimento degli Uffici del Distretto sanitario di Sala Consilina presso l’ex ospedale della Santissima Annunziata di Sant’Arsenio.

Soddisfatto l’avvocato Nicola Senatore, difensore di fiducia nominato comune dal comune di Sant’Arsenio. “L’ordinanza del Consiglio di Stato va nella direzione da noi auspicata – ha dichiarato l’avvocato Senatore – Dopo il trasferimento degli uffici del distretto sanitario di Polla presso l’ospedale di Sant’Arsenio era auspicabile che anche gli Uffici di Sala Consilina subissero la stessa sorte, per razionalizzare al meglio il servizio sanitario nel Vallo di Diano e per diminuire la spesa pubblica”.

Teoricamente, ora, nulla vieta all’ASL Salerno di procedere in tempi brevi al trasferimento degli Uffici del distretto sanitario da Sala Consilina a Sant’Arsenio anche se, nel merito, sarà il TAR di Salerno a pronunciarsi nella seduta fissata per il prossimo Gennaio 2015.

– redazione –


  • Articolo correlato

16/05/2014 – Sala Consilina: Il distretto sanitario non si sposta. Il TAR conferma la sospensiva


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.