Anche quest’anno Don Luciano La Peruta, giovane parroco delle parrocchie di Sant’Anna e Sant’Antonio di Sala Consilina, ha messo in piedi una iniziativa per contrastare la festa di Halloween e mantenere viva l’identità Cristiana dei bambini. Lo scorso anno aveva organizzato nell’oratorio della parrocchia la “All Hallow Eve Day”, una festa di Halloween al contrario con i bambini vestiti da Santi e non da zombie o roba simile.

Quest’anno invece a tutti i bambini delle due parrocchie sono stati distribuiti dei lumini benedetti sui quali è stato apposto un adesivo con su scritto Halloween ? No grazie. Usa la testa. Dici no alla festa delle zucche vuote”.

“Mentre in occasione di Halloween si festeggia Samhain, dio della morte e delle tenebre – ha spiegato Don Luciano – noi Cristiani festeggiamo il nostro Dio, il Dio della vita, che ha vinto la morte portando la luce e la vita eterna. Un modo per farlo è anche questo delle candele benedette da lasciare accese per tutta la notte sulle finestre al posto delle zucche”.

– Erminio Cioffi –


  •  Articolo correlato

31/10/2014 – Sala Consilina: Don Luciano La Peruta “ribalta” Halloween: “Faremo festa con i bambini vestiti da Santi”


 

3 Commenti

  1. Ma vergognatevi!infatti i bambini americani mangiano i ridi in testa ai bambini italiani con il carnevale che è una pessima imitazione di halloween

  2. In quale notte dobbiamo accendere le candele benedette per contrastare halloween ?
    Per favore rispondetemi

  3. Qualcuno faccia presente ai sacerdoti in questione, così come a tutti i cattolici devoti… che l’albero di natale, sotto il quale ci si piazza il presepe, non fa parte della tradizione cristiana ma del Nord-Europa.

    Anzi, fa parte della loro tradizione PAGANA. Eppure, lo stesso Stato del Vaticano, sede della cristianità, ogni anno piazza un gigantesco albero in mezzo alla piazza… perché non iniziare una battaglia a favore dell’eliminazione dell’albero “di natale” durante le festività natalizie!?

    Ignoranza vs Cultura… vince ignoranza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano