9 Agosto 2022

1 thought on “Sala Consilina: il 13 dicembre al via raccolta firme del M5S “Fuori dall’Euro”

  1. Questi valorosi italiani dovrebbero però chiarire a chi firma che:
    1° – appena sarà chiaro che usciremo dall’euro, la fuga dei capitali all’estero sarà già cosa fatta e gli eventuali investitori scapperanno a gambe levate, spostando le attività dal nostro paese verso nazioni con valuta più forte;
    2° – il rapporto tra debito pubblico e pil, oggi poco sotto il 130%, schizzerà in cielo come un razzo, superando il tetto del 150%, cosa che un qualsiasi studente di economia sa benissimo;
    3° – vero che le nostre esportazioni riprenderebbero competitività sui mercati, però occorre sapere che: a) l’export made in Italy non va affatto male e anzi sta tornato a livelli ante crisi economica, nonostante l’esistenza dell’euro; b) l’Italia non è soltanto una nazione esportatrice ma anche una grande importatrice di materie prime. Ora, siccome il deficit energetico è attorno a 65-70 miliardi a causa dell’import di gas e petrolio, il cui valore sui mercati internazionali viene espresso in dollari, è facile capire come il deficit si impennerebbe all’improvviso se l’Italia avesse una moneta svalutata; c) occorre ricordare, infine, che il nostro paese ha la seconda industria manifatturiera d’Europa, che eccelle in alcuni segmenti come la meccanica industriale, particolarmente bisognosi di materie prime;
    4°) se un paese svaluta la propria moneta, corre il rischio di una fiammata dell’inflazione a causa di un maggior costo delle materie prime importate, che indirettamente finiscono nel carrello della spesa. Senza contare che quando i prezzi aumentano troppo, la Banca Centrale tenta di fermarli aumentando anche i tassi di interesse, cioè il costo del denaro. In passato, il nostro paese ha effettuato più volte delle svalutazioni competitive della lira, guadagnandosi però un triste primato: quello di avere dei tassi d’interesse e una crescita dei prezzi altissimi, entrambi a due cifre.
    Capite queste cosette, vediamo quanti saranno colori che sceglieranno di suicidarsi!!!

Comments are closed.