Si è svolta ieri mattina, nella sezione elettorale n.1 nelle scuole medie “Giovanni Camera” a Sala Consilina, la proclamazione dell’elezione alla carica di sindaco di Francesco Cavallone e dei consiglieri comunali eletti nella lista vincente e nelle liste che faranno parte dell’opposizione.

“E’ una giornata di festa – ha dichiarato visibilmente emozionato il nuovo primo cittadino del comune capofila del Vallo di Diano – per una vittoria che ha premiato il lavoro fatto in questi anni dall’amministrazione uscente. Lavoro che è stato premiato dagli elettori con quasi 2200 preferenze nonostante durante la campagna elettorale sia io che i componenti della mia lista siamo stati oggetto di durissimi attacchi, spesso anche personali e basati su cose assolutamente non vere. Alla fine la politica dell’insulto e della denigrazione dell’avversario non ha portato al risultato che qualcuno sperava, ma anzi si è ritorta contro chi l’ha messa in atto. Come ho già più volte detto – ha concluso – io sarò il sindaco di tutti i cittadini di Sala Consilina e tutti troveranno sempre aperta la mia porta e quella della squadra di governo che mi affiancherà in questi cinque anni”.

Nei prossimi giorni Francesco Cavallone definirà i ruoli che saranno assegnati a ciascuno dei consiglieri eletti per poi prendere parte al suo primo consiglio comunale con la fascia tricolore ed ufficializzare i nomi dei componenti della sua giunta. Un consiglio comunale, quello di Sala Consilina, che per la prima volta nella storia sarà composto da ben sette donne su sedici consiglieri comunali. Sei sono quelle che fanno parte della maggioranza e due di loro avranno anche il ruolo di assessore. Invece tra i banchi della minoranza siederà Erminia Pinto eletta nella lista “Positivo Si Cambia” insieme al capolista Antonio Santarsiere. Tra i banchi dell’opposizione siederanno i candidati alla carica di sindaco di quattro delle cinque liste sconfitte: Luigi Cardano per “Buongiorno Sala”, Michele Galiano per “Sala ai cittadini”, Antonio Santarsiere per “Positivo Si Cambia” e Giuseppe Colucci per “Progetto Sala”. Unica lista “bocciata” in toto è stata quella del Movimento 5 Stelle che aveva come candidato sindaco Antonio Gallo che non avendo raggiunto il quorum per poter ottenere un seggio non avrà nessun rappresentante in consiglio comunale.

Questa è la composizione del consiglio comunale ufficializzata ieri mattina dopo la proclamazione dell’elezioni del sindaco:

Maggioranza – Di Domenico Angela, Farina Olga, Ferrari Domenica, Gallo Elena, Garofalo Vincenzo, Giordano Luigi, Lombardi Gelsomina, Lopardo Antonio, Santoriello Michele, Spolzino Nicola, Stabile Maria.

Opposizione – Santarsiere Antonio, Pinto Erminia, Colucci Giuseppe, Galiano Michele, Cardano Luigi.

Ad avere il maggior numero di voti in assoluto tra tutti i 102 candidati è stata Gelsomina Lombardi con 439 preferenze, invece tra i maschi il maggior numero di voti lo ha ottenuto Luigi Giordano con 291 preferenze.

– Erminio Cioffi –


  •  Articoli correlati

27/05/2014 – Sala Consilina: Amministrative 2014. Le Preferenze

27/05/2014Sala Consilina: Francesco Cavallone è il nuovo sindaco – VIDEO –

26/05/2014SALA CONSILINA – Amministrative 2014. I risultati


 

Commenti chiusi