Si è tenuto ieri pomeriggio, presso l’Auditorium comunale Cappuccini di Sala Consilina, il convegno sul tema “Giustizia di Legittimità: realtà o utopia?”.

Sono intervenuti all’incontro il sindaco di Sala Consilina, Francesco Cavallone e il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Lagonegro, Gherardo Cappelli.

La vicenda parte da molto lontano – ha dichiarato il sindaco Cavallone – quando il 13 settembre del 2013 viene soppresso il Tribunale di Sala Consilina nell’ambito di una riforma della geografia giudiziaria, ma l’elemento grave è che ha colpito solo il nostro territorio e la nostra circoscrizione giudiziaria. Provvedimenti che hanno portato, successivamente, il Ministro della Giustizia a firmare il decreto di soppressione dell’Istituto Penitenziario di Sala Consilina, manovra fatta in maniera furtiva, rifiutando qualsiasi tipo di incontro e di approccio per discutere della problematica, perché l’Amministrazione di Sala Consilina ha sempre cercato un punto di incontro per risolvere il problema”.

Il sindaco ha poi ribadito che “C’era una serie di illegittimità nel decreto che ha portato alla soppressione dell’Istituto Penitenziario, ma anche di fronte all’evidenza, anche se solo per un vizio formale, la sentenza in appello è stata confermata. Garantiremo di coinvolgere il Tar, il Consiglio di Stato e la Corte Europea, ma sicuramente non tollereremo l’ennesima situazione di illegittimità all’interno del nostro territorio”.

L’avvocato Gherardo Cappelli si è soffermato sulle vicende intercorse dopo il decreto del Ministero della Giustizia, in quanto “Non è stato convocato un tavolo tecnico e assegnato un termine di legge, e quindi abbiamo risposto stigmatizzando l’atteggiamento supponente. Sono certo che dopo il 4 marzo ci troveremo al punto di partenza, facendo ricorsi su ricorsi senza raggiungere l’obiettivo”.

 – Grazia Santarsiere –

 

Un commento

  1. Francescob.................. says:

    Ogni tornata elettorale il sindaco parla del tribunale, poveri noi e chi crede ancora alle chiacchiere di questi incapaci vogliono ancora illuderci.Basta siamo stufi ribelliamoci questi sono degl’incapaci pensano solo a loro stessi e se ne freganodi Sala( Trbunale via,Carcere via,attività commerciali chiuse,acqua venduta X qualche assunzione internos,la monnezza?vogliono fare soldi con i parcheggi vicino al Comune ci sono dei posti riservati posti di Polizia ma le macchine della Polizia munipale sono nelle strisce blu mentre le macchine degli amministratori e di qualche presuntuoso dirigente del Comune parcheggiate nei posti della Polizia locale ma nessuno dice nulla,quando prima invierò delle foto)a voi i commenti svegliamoci ,7svegliamoci svegliamoci………

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*