E’ stata una giornata all’insegna dello sport a contatto con la natura soprattutto per i tanti atleti che hanno deciso di prendere parte alla quarta edizione del Trail Madonna di Sito Alto organizzato dalla G G Trail in collaborazione con la Metalfer Podistica Brienza.

E’ stato il ritorno alla normalità dopo quasi un anno e mezzo di sofferenze legate alla pandemia del Covid-19. La scorsa edizione, infatti, è andata in scena in forma ridotta, per cui si è ritornati a cimentarsi come nelle due precedenti edizioni.

Nella piazza centrale di Sala Consilina, dove erano posti la partenza ed anche l’arrivo, si sono dati appuntamento circa 80 atleti provenienti non solo dalla Campania. Ed è stata una gara intensa che ha messo a dura prova la resistenza degli atleti che si sono cimentati su un percorso di 23 chilometri con un dislivello di 1450 metri.

Una gara nella quale l’obiettivo era quello di superare anche il record di Mario Maresca e l’intento è stato centrato da un altro atleta calabrese, Marco Barbuscio, portacolori della Marathon Cosenza, il quale si è sbarazzato dell’agguerrita concorrenza in 2 ore 5’ e 30”, stabilendo il nuovo miglior tempo della corsa.

Alla piazza d’onore, con un ritardo di circa 7 minuti, è giunto Giovanni Tolino della Running San Severo mentre terzo è giunto Giuseppe Gentile del gruppo sportivo Tornado che ha chiuso in 2 ore 12’ e 53 secondi. Fuori dal podio l’atleta della Metalfer Podistica Brienza Giuseppe Fiorile.

Tra le donne si è imposta Annalisa Cretella, non nuova a queste imprese, che ha chiuso in 2 ore 45’ e 54 secondi.

Soddisfatto uno degli organizzatori, Antonio Collazzo della Metalfer Podistica Brienza: “Finalmente dopo tanto tempo i tanti atleti si sono potuti esprimere in una prova dal percorso molto tecnico. Ringrazio l’amministrazione di Sala Consilina che ha dato l’ok alla manifestazione. E’ stato come un risveglio dell’atletica nelle nostre realtà”.

Anche l’assessore Francesco Spinelli ha giudicato positivamente l’iniziativa: “Ho notato una gran voglia di ripartire e il bilancio è più che positivo non solo per la presenza di tanti atleti che hanno preso parte all’impegnativo percorso ma anche per la presenza di tanti spettatori che hanno seguito con entusiasmo l’evolversi della gara”.

Gli organizzatori della GG Trail hanno dato appuntamento al prossimo anno mentre il campionato regionale prosegue con altre tappe tra cui quella del Monte Romito a Padula.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*