Migliorare l’efficienza del servizio di raccolta dei rifiuti intensificando i controlli a trecentosessanta gradi. E’ questo l’obiettivo che si pone una delibera della giunta comunale di Sala Consilina guidata dal sindaco Francesco Cavallone approvata nei giorni scorsi per dare vita da una revisione complessiva della gestione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

“Questa delibera – ha spiegato il primo cittadino – rientra nell’attività che abbiamo messo in atto di revisione di tutta l’organizzazione dell’Ente come già annunciato durante la campagna elettorale e in merito al settore dei rifiuti che rappresenta una delle maggiori voci di spesa del bilancio annuale, gli uffici comunali avranno una diversa funzione”. La direttiva in questione, come riportato nello stesso testo, è rivolta nello specifico al Settore Polizia Municipale e all’Area Tecnica. La Polizia Municipale dovrà intensificare il controllo sul sito di raccolta dei rifiuti urbani, ubicato in località Marroni e assicurare una presenza costante su tale luogo di proprio personale con funzioni di vigilanza. Inoltre, sarà individuato tra gli operatori comunali assegnati al servizio gestione rifiuti, un responsabile del sito di raccolta con funzioni di custodia e controllo, con particolare riguardo alle modalità di accesso al luogo e di conferimento differenziato dei rifiuti da parte degli addetti e dei cittadini, così come previsto dal calendario e dall’ordinanza in materia attualmente in vigore. Saranno inoltre intensificati i controlli da parte dei Vigili Urbani su tutto il territorio comunale sulle modalità di conferimento dei rifiuti da parte dei cittadini.

“Ottimizzare il servizio – ha sottolineato il sindaco Cavallone – porterà ad un risparmio sulla spesa, ciò a vantaggio di tutta la popolazione e per raggiungere questo obiettivo stiamo riorganizzando tutto il servizio e abbiamo dato mandato al Dirigente dell’Area Tecnica del Comune di rivedere il progetto di raccolta di rifiuti aggiornandolo alle esigenze attuali anche, se necessario, attraverso l’affidamento di un incarico esterno”.

– Erminio Cioffi –


Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano