Evacuata un’abitazione ubicata al terzo piano di una palazzina che si trova in via Cavour, nel cuore del centro storico di Sala Consilina, in seguito al distacco di parte dell’intonaco e di alcune pignatte di argilla nel vano cucina. L’episodio, che per fortuna non ha causato feriti ma solo paura tra gli inquilini dell’abitazione, è avvenuto in uno degli appartamenti del fabbricato di proprietà di una coppia di coniugi del posto, appartamento dato in locazione ad una famiglia sempre di Sala Consilina. Sul posto sono intervenuti, oltre agli agenti della Polizia Municipale ed al personale dell’Ufficio Tecnico Comunale, anche i Vigili del Fuoco del distaccamento di Sala Consilina.

Stando a quanto emerso dai controlli effettuati sull’immobile, come riportato nell’ordinanza di sgombero a firma del sindaco Francesco Cavallone, il distacco dell’intonaco e delle pignatte di argilla sarebbe da addebitare ad infiltrazioni di acqua piovana provenienti dalla terrazza sovrastante. La famiglia evacuata ha trovato provvisoria sistemazione presso dei parenti in attesa che i proprietari dell’appartamento procedano ai lavori di eliminazione del pericolo. Dalle verifiche effettuate è emerso che non ci sono stati danni di nessun tipo alla struttura e che pertanto, nell’arco di due settimane circa, tempo necessario per i lavori di sistemazione della parte di solaio danneggiata, la famiglia sgomberata potrà nuovamente tornare ad occupare l’appartamento.

– Erminio Cioffi –


Commenti chiusi