Il TAR di Salerno ha confermato il provvedimento precautelare con il quale il mese scorso ha accolto la richiesta da parte del Comune di Sala Consilina di sospendere tutte le attività poste in essere dall’ASL di Salerno per il trasferimento degli uffici del distretto sanitario di Via Pozzillo nella struttura dell’ex ospedale del Santissima Annunziata di Sant’Arsenio.

Il Tribunale Amministrativo Regionale ha fissato per il mese di gennaio 2015 la discussione nel merito sulla vicenda. In parole povere, il distretto sanitario resta a Sala Consilina e se ne discuterà tra otto mesi davanti ai giudici amministrativi. A darne notizia è stato il Presidente della Conferenza dei sindaci del Distretto Sanitario Tommaso Pellegrino.

“Accolgo con estrema soddisfazione la decisione del TAR che conferma quella che era e resta la nostra posizione in merito a questa vicenda, ossia che il distretto, come previsto dalla normativa regionale, deve avere la sua sede a Sala Consilina. Attendiamo ora il mese di gennaio del prossimo anno perchè si possa discutere nel merito davanti ai giudici amministrativi”. Soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore alla sanità del Comune di Sala Consilina Vincenzo Garofalo e dall’assessore ai lavori pubblici Francesco Cavallone. “Questo per noi – hanno dichiarato i due esponenti dell’amministrazione comunale – è un grande risultato che dimostra come noi abbiamo sempre agito nel rispetto della legge”.

– Erminio Cioffi –

Per leggere l’ordinanza CLICCA QUI


  • Articolo correlato

15/04/2014 – Sala Consilina: II TAR blocca il trasloco del distretto sanitario a Sant’Arsenio


Commenti chiusi