Approvato dal consiglio comunale di Sala Consilina il regolamento della TARI (Tassa per la raccolta e smaltimento dei rifiuti). Nella serata di ieri, infatti, il parlamentino cittadino ha approvato il regolamento della nuova tassa sui rifiuti e, contrariamente alle aspettative, a dare il voto favorevole è stata anche parte dell’opposizione, ovvero i due consiglieri del gruppo “Positivo Si Cambia” Erminia Pinto e Tonino Santarsiere.

Un dialogo costruttivo quello con il gruppo “Positivo” che ha portato la stessa maggioranza ad accettare anche la proposta di impegnarsi entro il 30 Novembre prossimo a redigere un nuovo regolamento che preveda delole premialità nei confronti di chi collaborerà in maniera attiva alla riduzione della produzione dei rifiuti. Il consiglio comunale ha inoltre anche approvato 5 emendamenti illustrati dall’assessore all’ambiente Vincenzo Garfalo che prevedono una serie di riduzioni del tributo. “E’ prevista – ha spiegato l’assessore Garofalo – la riduzione di un importo massimo del trenta per cento della quota variabile della TARI nell’ipotesi in cui i cittadini utenti aderiscano a progetti di riduzione della produzione di rifiuti mediante l’utilizzo di compostiere domestiche. La riduzione invece può raggiungere il cinquanta per cento in caso di progetti di sperimentazione di forme di conferimento dei rifiuti presso i centri di raccolta con l’utilizzo di badge assegnati a ciascun cittadino. La soglia massima del quaranta per cento di riduzione invece è prevista per quelle utenze domestiche e non domestiche che non risultano completamente servite dal servizio di raccolta. Un aiuto arriva anche per le attività commerciali che apriranno negli anni 2014 e 2015 nel Centro Commerciale Naturale”.

“Gli esercizi di vicinato e artigianali – continua l’Assessore all’ambiente – che apriranno nel Centro Commerciale Naturale avranno diritto per un triennio all’esonero graduale della quota variabile dell’imposta. Invece per le superfici scoperte presenti in tutto il territorio comunale utilizzate a fini espositivi e dove si produce una ridottissima quantità di rifiuti, si applica una riduzione della tariffa”. Con i soli voti della maggioranza invece è stata approvato il regolamento della TASI (Tassa sui servizi). Tra gli argomenti all’ordine del giorno c’era anche la nomina della Commissione Consiliare Permanente: per la maggioranza sono stati eletti Antonio Lopardo, Gelsomina Lombardi e Domenica Ferrari, invece in rappresentanza della minoranza i consiglieri Antonio Santarsiere e Michele Galiano.

– Erminio Cioffi –


Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*