Il Codice della Strada esiste per molti, ma non per tutti. Questa è la prima considerazione fatta al termine di una piccola inchiesta sulle assicurazioni di responsabilità civile verso terzi, obbligatorie per tutti i veicoli a motore.

I dati venuti fuori da una verifica a campione, fatta a Sala Consilina nell’arco di una mattinata, sono a dir poco preoccupanti. Utilizzando uno dei servizi online per la verifica della copertura assicurativa delle auto, attraverso l’inserimento del numero di targa del veicolo, è venuto fuori che su 60 targhe inserite, ben 12, ossia il 20% delle auto, sono risultate essere sprovviste di copertura assicurativa. Le targhe si riferiscono ad auto che stavano circolando oppure parcheggiate in aree pubbliche.

Nelle immagini è possibile vedere l’esito del controllo su alcune auto. Qualcuno potrebbe dire che le cifre non sono attendibili perché l’assicurazione potrebbe essere stata rinnovata proprio nel giorno in cui è stato fatto il controllo e quindi, per questo motivo, i dati non erano ancora inseriti nella banca dati. Proprio per avere la certezza che la copertura assicurativa fosse realmente mancante, il controllo sulle stesse targhe è stato rifatto dopo una settimana ed il risultato è stato sempre lo stesso: “Il veicolo non risulta assicurato”.

– Erminio Cioffi –



4 Commenti

  1. Per quanto riguarda il controllo dei veicoli, personalmente utilizzo un’app per iPhone gratuita. Si chiama Altolà. Inserendo il numero di targa di un qualsiasi veicolo in pochi istanti è possibile sapere se risulta rubato o non assicurato e visualizzare tutti i dettagli del veicolo
    La funzionalità più interessante è la possibilità di vedere sulla mappa le zone dove risultano più segnalazioni di veicoli rubati e non assicurati.

  2. secondo me che le forze dell’ordine che sequestrano le auto a chi cammina senza assicurazione fanno bene anzi benissimo ma sequestrare un’auto in un condominio privato con l’auto senza motore secondo me non è giusto.

  3. viene fuori un quadro sconcertante delle miserie umane:tutti contro tutti per difendere dei soprusi la verita’ e’ che’ non c’e’ moralita’ ne in chi leggifera e decide ne nei sudditi(=cittadini)

  4. Evidentemente molte persone non hanno più la possibilità economica di assicurare la propria automobile, spesso il costo delle polizze supera il valore commerciale dei veicoli . Detto questo credo che sia compito dei corpi di polizia fare questi tipi di controll, piuttosto fate inchieste sull’assenteismo dei dipendenti comunali durante gli orari di lavoro, fate un sondaggio attraverso il parere della popolazione sull’efficienza dei servizi resi dagli uffici comunali , scoprite cosa ne pensano riguardo alla professionalità ed Alle tempistiche per effettuare i loro compiti . Iniziate ad effettuare inchieste sui professori di alcuni licei che facendosi dare in gestione le palestre le affittano a nero ai ragazzini per giocare a pallone facendosi pagare ad ora .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.