La badante si sente male e viene salvata in tempo dalla sua assistita. E’accaduto a Sala Consilina, dove una 46enne rumena, chiamata ad assistere 24 ore su 24 un’anziana e malata signora del comune capofila del Vallo di Diano, è stata colta da un grave attacco d’asma, una patologia di cui soffre in maniera cronica.

L’anziana donna, da diversi mesi non autosufficiente a causa di un intervento debilitante ed invasivo, aveva notato che la sua badante aveva difficoltà nel respirare. La nonnina salese, con grande lucidità e fermezza, non si è persa d’animo ed ha chiamato subito il 118. I sanitari, giunti immediatamente sul posto, hanno trovato la 46enne in stato cianotico ed in condizioni molto gravi. La tempestività della chiamata dell’anziana donna ha salvato letteralmente la vita alla badante rumena, evitando così il peggio. Ora la 46enne rumena è ricoverata presso l’ospedale “Luigi Curto” di Polla.

– Giovanna Quagliano –


Commenti chiusi