Rivedere il sistema di mobilità comunale con la partecipazione attiva dei cittadini e la collaborazione dei gruppi di opposizione. E’ questo l’obiettivo che si pone l’amministrazione comunale di Sala Consilina con il progetto “Circoliamo?”, presentato ieri sera nell’aula magna delle scuole elementari.

Alla presentazione, moderata dalla giornalista Antonella Citro, hanno preso parte il sindaco Francesco Cavallone, l’assessore Luigino Giordano, il dirigente dell’Area Tecnica del Comune Attilio De Nigris e l’ingegnere Giuseppe Pisano. “Con questa iniziativa – ha sottolineato il sindaco Cavallone – vogliamo dare avvio a un confronto aperto all’intera cittadinanza, per comprendere percezioni, problematiche e idee “per una nuova mobilità a Sala Consilina”. Nel suo intervento, l’ing. De Nigris ha posto l’accento sulla necessità di far cambiare anche i comportamenti dei cittadini”. “Oggi le trasformazioni nella mobilità – ha evidenziato De Nigris – si ottengono non con i milioni di euro ma con le idee e il cambiamento dei comportamenti. Lo slogan “Circoliamo” è un invito a far “circolare” anche le idee ed è un’occasione per trasformare idee dei cittadini in azioni concrete. Questa è una branca del redigendo piano regolatore e il nostro obiettivo è quello di trasformare anche i comportamenti dei cittadini”.

Ieri sera è stato infatti presentato dall’ing. Giuseppe Pisano un questionario, che vuole essere lo strumento principale attraverso il quale l’Amministrazione intende raccogliere indicazioni, suggerimenti e proposte utili nella realizzazione del nuovo sistema di mobilità. ” Il questionario serve a dare voce ai cittadini perché “gli interventi – ha spiegato Pisano – sono destinati ai cittadini. Chi meglio di chi vive in un determinato contesto può capire i problemi ? Lo scopo di questa iniziativa è quello di migliorare non solo le condizioni circolazione, ma anche la sicurezza stradale e l’impatto ambientale”.

Il questionario, composto da varie sezioni d’interesse, sarà distribuito a tutte le scuole del territorio ed è scaricabile dal link posto sulla home page del sito web istituzionale www.salaconsilina.gov.it , inoltre è disponibile presso gli Uffici della Polizia Locale. Una volta compilato, potrà essere fatto pervenire al Comune, entro il 20 novembre prossimo, consegnandolo a mano presso gli Uffici della Polizia Locale o via e-mail all’indirizzo circoliamo?@salaconsilina.gov.it. Gli esiti dell’indagine saranno poi inseriti in un report, consultabile sul sito web istituzionale, a partire dal prossimo 10 dicembre.

I lavori sono stati conclusi dall’assessore alla mobilità Luigino Giordano che ha invitato tutti a cogliere questa opportunità per dimostrare che Sala Consilina vuole voltare pagina risolvendo un problema che porterà con sé la soluzione anche di altri problemi. Giordano ha poi anche lanciato alcune sue idee legate alla mobilità. “Si potrebbe – ha spiegato – abbandonare la possibilità che i bus di linea circolino nel centro urbano creando un terminal bus nei pressi del campo sportivo e procedere ad espropri forzati per pubblica utilità per abbattere dei ruderi che si trovano nei pressi di strade principali e costituiscono un problema per la sicurezza stradale”.

– Erminio Cioffi –


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*