carabinieri evidenza 2I Carabinieri della Compagnia di Eboli, diretti dal Capitano Alessandro Cisternino, hanno arrestato due giovani del posto responsabili del furto del portafogli di un’impiegata comunale.

Nei giorni scorsi, i due malfattori, mentre si trovavano all’interno del Comune di Eboli, avevano rubato dalla borsa di un’impiegata comunale il portafogli con il denaro, documenti e il bancomat e successivamente avevano prelevato 900 euro da uno sportello bancario del centro cittadino.

I due, nonostante l’accurata opera di camuffamento, sono stati riconosciuti dagli esperti militari della Stazione di Eboli, comandati dal Luogotenente Fabrizio Garrisi, attraverso la visione delle immagini di alcune telecamere installate lungo l’itinerario percorso dagli stessi per raggiungere lo sportello bancomat.










Le perquisizioni domiciliari eseguite presso le loro abitazioni hanno consentito di ritrovare gli indumenti utilizzati per il camuffamento, in particolare dei bermuda a fiori inconfondibili agli occhi esperti degli  investigatori.

I gravi indizi di colpevolezza accertati nei confronti dei responsabili hanno consentito alla Procura di Salerno di richiedere e ottenere dal GIP un provvedimento cautelare di arresti domiciliari eseguito questa mattina dai Carabinieri della Stazione di Eboli.

– redazione – 


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*