Rubano acqua potabile per un valore di circa 4mila euro. Denunciate tre persone a Sala Consilina









































I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, coordinati dal Capitano Davide Acquaviva, hanno denunciato tre persone, di età compresa tra i 43 ed i 55 anni, per furto di acqua potabile.

I militari della Stazione di Sala Consilina hanno accertato che in diversi appartamenti ed abitazioni della città, sia del centro storico che della periferia, i tre con forzatura e spostamento del sigillo di piombatura del gestore idrico e del relativo contatore, hanno praticato delle derivazioni idrauliche delle condutture, che riempivano dei grossi contenitori nascosti in nicchie o sotto il suolo, utilizzati come riserve di acqua.

I tre uomini si sono impossessati, nel tempo, di diverse centinaia di metri cubi di acqua potabile, utilizzata per alimentare le proprie abitazioni e anche per l’irrigazione del giardino, per un valore complessivo stimato in circa 4.000 euro.











Gli impianti installati sono stati sequestrati.

– Annamaria Lotierzo –



































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*