Ruba un fucile e diversi monili in un ristorante di Ogliastro Marina. Arrestato 35enne straniero L'arma è stata ritrovata a casa di un 50enne finito in manette

























I Carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretti dal Capitano Francesco Manna hanno arrestato due stranieri di 35 e 50 anni, entrambi residenti ad Agropoli ed uno dei quali domiciliato a Laureana Cilento.

Il 35enne, nella serata del 10 gennaio, approfittando dell’assenza dei proprietari, ha sfondato la porta d’ingresso di un ristorante di Ogliastro Marina e ha portato via alcuni monili, vari devices ed un fucile calibro 16.

A seguito dell’ attività investigativa dei Carabinieri della Stazione di Santa Maria di Castellabate, sono stati accertati gravi indizi di colpevolezza a carico dello straniero, grazie alla visione dei filmati dei sistemi di videosorveglianza dell’attività commerciale. La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vallo della Lucania ha emesso così un decreto di fermo di indiziato di delitto in carcere, poi eseguito dai militari nella giornata di ieri.







I Carabinieri hanno effettuato una ulteriore perquisizione domiciliare presso l’abitazione del 50enne che ha consentito di scoprire ben due fucili illegalmente detenuti, uno dei quali è risultato poi essere proprio l’arma sottratta al ristoratore. L’uomo è stato quindi arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi.

Entrambi sono stati trasferiti presso la casa circondariale di Vallo della Lucania a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre sono in corso accertamenti al fine di risalire alla provenienza del secondo fucile scoperto.

– Claudia Monaco –

































Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*