Una Caserma dei Carabinieri su un’area di proprietà della Banca Monte Pruno a Roscigno, da concedersi in comodato gratuito all’Arma. Questo quanto deciso dall’Amministrazione del sindaco Pino Palmieri che ha espresso la volontà politica di destinare un immobile in Via Papa Luciani eseguendo i lavori necessari a renderlo funzionale.

La Banca Monte Pruno si è resa disponibile a cedere al Comune l’immobile e l’Amministrazione intende fornire all’Arma dei Carabinieri il proprio apporto alla riorganizzazione strutturale e logistica a livello comprensoriale.

Dopo l’avvenuto accorpamento del Corpo Forestale dello Stato all’Arma dei Carabinieri – si legge nella delibera – in prospettiva di una razionalizzazione della spesa e di un riassetto territoriale, appare necessaria un’efficiente riorganizzazione strutturale e logistica a livello comprensoriale. In questo comune insistono diversi obiettivi sensibili, quali la sede legale della Banca Monte Pruno, il Museo dei reperti del sito archeologico Monte Pruno, la rimessa e la sede legale delle Autolinee Pecori. Punti sensibili che necessitano di un rafforzamento delle politiche della sicurezza e di una intensificazione delle attività di controllo da parte del comparto sicurezza, in relazione anche ai tipici reati ambientali e predatori. Il Comune di Roscigno intende rafforzare la presenza delle forze di polizia nel comprensorio, nonché la tutela del patrimonio paesaggistico, dell’ambiente, del territorio e delle acque, nonché nel campo della sicurezza e dei controlli nel settore agroalimentare“.

Il rilancio parte dalla sicurezza del territorio” afferma il sindaco Palmieri.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*