don backy a roscigno 05Si è tenuto ieri sera, nella suggestiva location di Roscigno Vecchia, il secondo appuntamento organizzato dalla Banca Monte Pruno per festeggiare gli ottimi risultati conseguiti nel primo semestre 2015.

La serata, presentata da Annamaria Sodano e dal Responsabile della Comunicazione della Banca Antonio Mastrandrea, è stata arricchita dalle esibizioni musicali de “I ragazzi della Monte Pruno” accompagnati dai Maestri Gerardo Costa e Francesco Rizzo.

don backy a roscigno 01Durante la serata, la presentazione al pubblico dei dati semestrali della Banca da parte del responsabile dell’Area Direzione Cono Federico intervistato dal giornalista Geppino D’Amico.

Lo spettacolo è stato anticipato da un consiglio comunale straordinario nel corso del quale è stato conferito dal sindaco di Roscigno Pino Palmieri un attestato di benemeranza al Direttore Generale della Banca Monte Pruno, Michele Albanese. Con questa iniziativa si è voluto dimostrare al Direttore Albanese la propria stima e riconoscenza per l’impegno profuso a favore della comunità di Roscigno e per l’intero territorio degli Alburni e per aver saputo portare nel mondo l’immagine di Roscigno, oltre che per i grandi meriti e i risultati raggiunti alla guida della Banca Monte Pruno. E’ stata inoltre conferita al Direttore Albanese una spilla d’onore in puro oro zecchino.

don backy a roscigno 06A conclusione della serata, il concerto di Don Backy: il celebre autore di brani come “Poesia” , “Sognando“, “Canzone” ha ripercorso in circa due ore la sua carriera musicale. Conosciutissimo oltre i confini nazionali il suo più celebre brano,”L’immensità”, presentato al Festival di Sanremo 1967 che ha venduto milioni di copie e che ancora oggi viene ripreso da tantissimi cantautori italiani.

“La vera vittoria – ha detto Don Backy – è quando la gente prende quello che canti e ne fa una cosa sua portandosela ovunque”.

– Claudia Monaco –

don backy a roscigno 04 don backy a roscigno 02



Un commento

  1. E’ stata una serata molto bella, sobria, ricca di valori e di amicizia, che difficilmente sarà cancellata dai nostri ricordi, anche perchè intensa di valori che legano indissolubilmente la Banca con la storia recente e passata di Roscigno!

Rispondi a a.r. Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano