Il sindaco di Roscigno, Pino Palmieri, ha firmato un’ordinanza nella quale dispone la chiusura di tutte le attività economiche, produttive e sociali del territorio dalle 2 alle 5, orario in cui per l’afflusso particolarmente rilevante di persone non è possibile regolare e controllare i fenomeni di aggregazione e assembramento.

E’ previsto anche il divieto della vendita e della somministrazione in contenitori di vetro dalle ore 22, nonché l’inibizione di tutte le attività musicali e sonore.

Le violazioni dell’ordinanza comportano l’applicazione della sanzione che va dai 400 ai 1.000 euro. Nei casi in cui la violazione sia commessa nell’esercizio di un’attività di impresa si applica la chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni e dove necessario, già all’atto dell’accertamento per impedire la prosecuzione o la reiterazione della violazione, l’autorità può disporre la chiusura provvisoria per una durata non superiore a 5 giorni. In caso di ripetuta violazione della disposizione la sanzione amministrativa è raddoppiata e quella accessoria è applicata nella misura massima. Per la reiterata inosservanza dell’ordinanza può essere disposta l’applicazione della misura della sospensione dell’attività per un massimo di quindici giorni.

Palmieri raccomanda, inoltre, di rispettare le disposizioni anti contagio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.