romagnano al monte cartelloneÈ “guerra aperta”, a Romagnano al Monte, alla segnaletica stradale, tra il sindaco Giuliana Colucci e i cittadini del piccolo paesino situato ai confini con il comune di Buccino e la regione Basilicata.

Pare, infatti, che i cittadini abbiano più volte fatto richiesta al sindaco di collocare tempestivamente una segnaletica stradale orizzontale e verticale in pieno centro abitato, attualmente assente. Ma la risposta da parte del primo cittadino non è tardata ad arrivare: “La cartellonistica non è necessaria – scrive Colucci in un manifesto comparso nelle piazze del paese – quando il buon senso ed il rispetto vengono applicati con una minima conoscenza delle norme stradali da parte degli automobilisti”.

Secondo il primo cittadino, infatti, non vi sarebbe l’esigenza di collocare una segnaletica stradale quando a prevalere è il buon senso e nell’avviso elenca anche una serie di divieti per gli automobilisti indisciplinati, tra questi, parcheggiare auto e motocicli in prossimità di marciapiedi o di curve. Il primo cittadino si appella soprattutto al buon senso dei residenti, ma non mancano i colpi di scena: nello stesso avviso però, aggiunge – “i trasgressori hanno il tempo di cambiare le proprie abitudini prima di trovarsi a dover pagare una sanzione amministrativa”.

– Mariateresa Conte –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.