Paura per le condizioni di una donna di Lagonegro che ieri, a causa di una manovra sbagliata, è stata investita dall’auto guidata dalla figlia diciottenne. La giovane, che non ha la patente ma soltanto il foglio rosa, stava tentando di parcheggiare una Fiat Punto all’interno di un piazzale di un ristorante di Rofrano. Si trovava lì con i genitori e il nonno per pranzare insieme fuori casa.

Per cause da accertare, sembrerebbe che invece di frenare abbia accelerato facendo retromarcia e andando a sbattere contro la porta di legno del ristorante. La madre si trovava in quel momento proprio dietro alla porta e così è stata sbalzata a terra dall’impatto con l’auto.

Soccorsa dai sanitari del 118, è stata dapprima trasportata all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania e poi trasferita all’Ospedale del Mare di Napoli dove è stata ricoverata in prognosi riservata.

Su quanto accaduto indagano i Carabinieri della Compagnia di Sapri diretti dal Capitano Matteo Calcagnile.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano