Il Prefetto di Salerno Francesco Russo ha presieduto questa mattina, presso il Palazzo del Governo, una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, al fine di effettuare un esame congiunto delle problematiche riscontrate sul territorio della provincia di Salerno alla luce delle nuove disposizioni del decreto-legge del 22 aprile, dell’ingresso della Campania in zona gialla e della conseguente riapertura degli esercizi commerciali, e di individuare, inoltre, linee di intervento efficaci e condivise.

Hanno preso parte all’incontro, che si è svolto da remoto, il vicepresidente della Provincia di Salerno, i sindaci dei comuni di Salerno, Battipaglia, Cava De’ Tirreni e Nocera Inferiore, i presidenti di Confcommercio e Confesercenti di Salerno e i vertici provinciali delle Forze di Polizia.

Nel corso della riunione sono state affrontate le difficoltà rappresentate dai sindaci, per quello che riguarda il rispetto della normativa anti Covid-19 da parte dei più giovani, con particolare riferimento alle situazioni di assembramento che si creano nei luoghi della movida, coinvolgendo spesso le zone dei centri cittadini.

Le Forze di Polizia hanno ribadito il massimo impegno a presidiare il territorio, garantendo supporto e collaborazione all’azione delle polizie municipali per predisporre anche controlli mirati, soprattutto nelle fasce orarie serali e notturne.

I presidenti di Confcommercio e Confesercenti, nell’auspicare una graduale ripresa delle attività economiche sul territorio salernitano, grazie ai recenti interventi normativi messi in campo dal Governo, hanno sottolineato il senso di responsabilità da parte degli esercizi di ristorazione e commerciali e garantito massimo impegno e rigore nel rispetto dei protocolli anti Covid-19.

Il Prefetto di Salerno ha espresso apprezzamento per le intese raggiunte e per il carattere propositivo degli interventi ed ha ribadito che “è necessario fare appello al senso di responsabilità di ciascuno di noi, perché saranno i comportamenti virtuosi, individuali e collettivi che determineranno il nostro futuro nella lotta al Covid-19”.

La riunione si è conclusa con l’intesa di potenziare i controlli delle forze di polizia nelle fasce serali e sensibilizzare i gestori degli esercizi pubblici e la popolazione tutta sull’importanza del rispetto dei protocolli anti Covid-19.

– redazione –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*