Ristoratori presi in giro dal Governo Conte, Fratelli d’Italia lancia una campagna nazionale per sostenere in maniera ancor più incisiva il mondo della ristorazione, dei bar e delle attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande.

I titolari di tali attività, grazie alla campagna avviata d’intesa con il Presidente Giorgia Meloni, con i parlamentari Marco Osnato, responsabile dipartimento commercio, e Paolo Trancassini e Riccardo Zucconi, ristoratori e ideatori dell’iniziativa, potranno aderire gratuitamente ad un’azione comune d’indennizzo con la quale far valere in giudizio i propri interessi.

Per farlo dovranno scrivere una mail all’indirizzo sosristoranti@fratelli-italia.it e saranno successivamente ricontattati per tutte le incombenze necessarie. L’adesione si perfezionerà con la consegna entro il 15 febbraio di tutti i documenti che verranno richiesti.

In caso di accoglimento della domanda, agli aderenti verrà corrisposta a titolo di indennizzo una somma come eventualmente disposto dal Giudice. “I ristoratori che decideranno di partecipare all’azione comune non rischiano nulla: anche nel caso in cui non ci fosse un verdetto favorevole da parte del Giudice, non verrà richiesta alcuna somma, neppure a titolo di spese legali o di soccombenza” fanno sapere dal partito.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.