La solidarietà riempie tantissime storie di questi giorni difficili vissuti dall’intera Italia e, in particolare, dal Vallo di Diano.

Polla è tra i comuni che rientrano ormai nella cosiddetta “Zona Rossa” da qualche settimana a causa del numero di contagi da Covid-19. Eppure sono numerosi coloro i quali non si sono lasciati fermare dal nemico invisibile e hanno continuato a dare una mano a chi più ne ha bisogno.

Anche a migliaia di km di distanza. Com’è successo ad Angelo e Maurizio Sabbatella, giovani ristoratori originari di Polla e titolari del “Cavallino Spaghettaro” a Stoccarda, in Germania.

Due giorni fa hanno pensato di voler aiutare il loro paese di origine e così si sono rivolti a Carmine Sabbatella, titolare del supermercato MD, per chiedergli come fare per supportare Polla in questo periodo di emergenza sociale e sanitaria. L’intento era quello di donare qualcosa a chi ha bisogno, così hanno deciso di acquistare una ingente somma trasformata in buoni spesa destinati a diverse famiglie bisognose pollesi. I buoni sono stati consegnati personalmente dallo staff dell’MD che ha provveduto anche a capire quali potessero essere i nuclei familiari maggiormente in difficoltà.

Angelo e Maurizio avrebbero potuto girarsi dall’altra parte oppure decidere di aiutare qualcuno nella nazione che li ha accolti, eppure il loro pensiero e il loro aiuto concreto sono stati rivolti alla terra di origine, a Polla. Grazie al loro grande cuore e al supporto di Carmine Sabbatella, che ben conosce le esigenze della sua città, tante famiglie in difficoltà potranno trascorrere una Pasqua più serena.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*