Si terrà domani, sabato 16 dicembre, il convegno “Il Vallo di Diano ad alto rischio sismico. L’adeguamento dei fabbricati tra paura ed opportunità” organizzato dall’Osservatorio del Paesaggio di Arco Latino.

Un particolare momento di riflessione, presso l’Auditorium dell’Itis, a 160 anni dal sisma che mise in ginocchio la Basilicata provocando migliaia di vittime.

L’introduzione “1857 il viaggio di Mallet” sarà affidata all’ingegnere Gabriele Petroccelli e al dottore Gabriele Morcaldi mentre i saluti saranno affidati al Presidente della Comunità Montana Raffaele Accetta e alla dirigente scolastica dell’Istituto Superiore Cicerone Maria Rosaria Ippolito.

Interverranno, tra gli altri, Angelo Paladino, Presidente dell’Osservatorio Europeo del Paesaggio, il dottore Maurizio Pignone dell’Istituto Nazionale di Vulcanologia e Geofisica, il commercialista Aurelio Mango, il presidente dell’Ordine Nazionale dei Geologi Francesco Peduto  e il presidente del Collegio nazionale Ingegneri Maurizio Zambrano.

Conclude l’On. Fulvio Bonavitacola, vice presidente della Regione Campania.

Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*