La Lega ha presentato una interrogazione rivolta all’assessore regionale con delega all’Ambiente, Fulvio Bonavitacola, su alcune criticità ambientali nel territorio di Battipaglia.

“Esistono a Battipaglia dei siti ad alto impatto ambientale che potrebbero avere gravissime ricadute sulla salute dei residenti”, si legge nel documento a firma del consigliere e segretario provinciale della Lega Attilio Pierro.

A destare la preoccupazione di cittadini e istituzioni locali sono precisamente gli impianti STIR e Sele Ambiente, il sito di trasferenza di Grataglie, tre aree di stoccaggio da bonificare in Via Filigalardi, Viale Danimarca e Via Bosco II.

“Inoltre – sottolinea Pierro – sono state censite numerose cave abusive che ospitano ingenti quantitativi di rifiuti di ignota provenienza e talvolta poste sotto sequestro dalla magistratura”.

“Tutti i siti indicati – prosegue il consigliere – necessiterebbero di interventi di messa in sicurezza e/o di bonifica. Dobbiamo tener presente che l’Amministrazione comunale di Battipaglia non ha alcuna possibilità di intervenire considerati gli ingenti investimenti economici necessari”.

Pierro ha scritto per sapere dall’assessore all’Ambiente quali interventi la Giunta intende adottare per “conseguire la definitiva soluzione del problema di inquinamento ambientale”.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*