Dopo l’approvazione da parte dell’Asl Salerno del progetto definitivo relativo ai lavori di riqualificazione e adeguamento normativo dell’ex ospedale di Sant’Arsenio per una spesa totale di 696mila euro, interviene in merito alla positiva notizia anche il sindaco Donato Pica.

E’ solo un primo passo – sottolinea il primo cittadino di Sant’Arsenio – verso la ripresa di un discorso concreto per la rivitalizzazione della nostra struttura, in accoglimento delle richieste inviate dal Comune, come si può evincere dalla copiosa documentazione agli atti e dai vari incontri tenutisi presso l’Asl di Salerno ed il Distretto Sanitario di Sala Consilina per non parlare delle decine di telefonate intercorse con tutti i vertici aziendali“.

Pica precisa, inoltre, che “il progetto parte nel 2011, ma subito dopo è stato rapidamente accantonato, nè risultano allo scopo iniziative formalmente verificabili. Riconoscendo l’azione che in questi anni hanno svolto associazione e sindacati, vigileremo affinchè vengano rapidamente acquisiti i permessi di rito e si passi alla progettazione esecutiva ed alla successiva gara d’appalto“.

In tal senso il sindaco Pica è già intervenuto richiedendo un cronoprogramma per la realizzazione degli altri interventi previsti dall’Atto Aziendale presso la stessa struttura di Sant’Arsenio, tra cui l’Ospedale di Comunità e la Riabilitazione.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

28/10/2017 – Ospedale Sant’Arsenio. L’Asl approva per circa 700mila euro il progetto dei lavori di riqualificazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.