Una discarica a cielo aperto è stata sequestrata questa mattina dai Carabinieri della Stazione di Sapri agli ordini del Luogotenente Pietro Marino. I militari nel corso di un regolare controllo del territorio hanno scoperto l’enorme discarica, di circa 1000 metri quadri, realizzata nella Città della Spigolatrice in pieno centro.

A finire nei guai sono state tre persone del posto. All’interno dell’area i militari hanno ritrovato materiali di diversa natura: elettrodomestici, biciclette dismesse, bidoni di alluminio, rottami di auto e diversi oggetti di natura ferrosa e plastica. Tra questi ultimi sono stati scoperti anche rifiuti speciali pericolosi.

Subito dopo il sequestro dell’area i Carabinieri hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Lagonegro le tre persone coinvolte nella faccenda con l’accusa di deposito incontrollato di rifiuti pericolosi e non pericolosi.

Inoltre da parte dei militari dell’Arma è stata disposta la bonifica dell’area altamente inquinata.

– Maria Emilia Cobucci –

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*