I militari della Stazione Carabinieri “Parco” di Vallo della Lucania, impegnati nel contrasto alle attività illecite connesse allo smaltimento dei rifiuti, hanno scoperto rifiuti speciali non pericolosi di vario genere abbandonati sul ciglio della “Cilentana”, al km 153,250, direzione Ceraso-Cuccaro Vetere, a Ceraso.

La conseguente attività di indagine, esperita anche mediante l’ausilio di personale specializzato in servizio al Reparto Carabinieri Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, e di apposito personale incaricato, ha consentito di risalire ai responsabili degli illeciti, ha portato alla contestazione di 9 violazioni amministrative, per un importo complessivo di 5.400 euro.

Le attività di vigilanza, controllo e monitoraggio ambientale effettuate dai Carabinieri proseguiranno al fine di assicurare la prevenzione e repressione degli illeciti in questo delicato settore, in un territorio quale quello del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, caratterizzato da bellezza paesaggistica e patrimonio di biodiversità unico al mondo.

Fenomeno di inciviltà assai frequente in zona provocato non solo da turisti o da passanti, ma anche da residenti, espressione di un malcostume dilagante privo di principi educativi ambientali, che incide negativamente sul patrimonio paesaggistico.

– Chiara Di Miele –

 

 

 

Un commento

  1. Davide orlando says:

    Bravissimi ad effettuare questi controlli, per quelle persone che deturpano il territorio.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*