I Carabinieri della Stazione Forestale di Potenza hanno sequestrato, in una zona a forte espansione abitativa di Potenza, un’area di circa 220 mq all’interno di un cantiere edile. All’interno di questa area è stata accertata un’attività di gestione illecita di rifiuti non autorizzata.

A seguito della denuncia da parte di un privato cittadino, supportata da riprese video, i militari si sono recati nell’area segnalata e, constatato che si trattasse della stessa zona ripresa nei video realizzati con uno smartphone, hanno denunciato l’imprenditore edile che ha commissionato l’interramento dei rifiuti speciali, presumibilmente ferrosi, all’interno di una gettata di cemento utile alla futura costruzione di un edificio. I rifiuti, infatti, sono stati sversati ed appiattiti con l’utilizzo di un escavatore e coperti con la gettata di cemento scaricata utilizzando una betoniera.

L’imprenditore edile è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria e dovrà rispondere di gestione illecita di rifiuti non autorizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.