Si sono concluse le valutazioni della Commissione Paritetica composta da ANCI, Produttori di AEE, Associazioni delle Aziende di raccolta e Centro di Coordinamento RAEE, istituita per l’identificazione degli assegnatari dei contributi del Bando RAEE pubblicato lo scorso 7 giugno.

Il bando rivolto ai Centri di Raccolta dei RAEE (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche) per beneficiare dello speciale programma di contributi previsto dall’accordo di programma tra ANCI, Centro di Coordinamento RAEE, Produttori di AEE e Aziende della Raccolta è finalizzato alla infrastrutturazione, allo sviluppo e all’adeguamento dei Centri di Raccolta e alla realizzazione di progetti di comunicazione locale e per la raccolta continuativa di RAEE domestici. La dotazione economica complessiva del bando è pari a 2.574.996,42 euro.

Per il 2021 il bando premia un totale di 59 progetti su 155 candidature trasmesse, i quali beneficeranno di un contributo economico per l’ammodernamento di Centri di Raccolta esistenti, per la realizzazione di nuovi Centri di Raccolta e per l’attivazione di progetti di comunicazione locale e di sistemi per la raccolta continuativa dei RAEE domestici sul territorio.

Nel Vallo di Diano è stato ammesso il progetto presentato dal Comune di Atena Lucana per la realizzazione di un Centro Raccolta RAEE. Con il 2° posto in graduatoria, il progetto ha ricevuto un contributo di 75mila euro.

Finanziati anche i progetti dei Comuni di Novi Velia, Ottati, Moio della Civitella, Cuccaro Vetere, Colliano, Ispani, Magliano Vetere, Salvitelle, Vibonati, Sessa Cilento, Vallo della Lucania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano