Circa 225mila euro richiesti al Comune di Teggiano dovuti a titolo di servizi relativi al conferimento di rifiuti. È quanto emerge dal decreto ingiuntivo inviato dal presidente del Centro Sportivo Meridionale Bacino Sa3, Vittorio Esposito, commissario liquidatore, all’Ente teggianese riguardo ai costi di gestione della discarica “Costa Cucchiara” per il periodo compreso fino alla bonifica del sito.

Ritenendo il calcolo errato, il Comune, guidato dal primo cittadino Michele Di Candia, si è opposto al decreto del Consorzio in sede legale nonostante sia in corso una transazione che, però, allo stato non è ancora completamente definita, per cui è necessario, opportuno ed urgente opporsi per evitare che il decreto diventi esecutivo.

A questo proposito il Comune di Teggiano ha anche affidato l’incarico legale per la tutela dei diritti dell’Ente all’avvocato Teresa Bonelli del Foro di Lagonegro.

Non riteniamo corretto il calcolo a noi contestato – ha dichiarato ad Ondanews il sindaco Michele Di Candia – quindi avremo un confronto sul tema e non ci precludiamo la possibilità di un accordo successivo sull’ammontare eventualmente dovuto”.

– Maria De Paola –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano