Materiale per l’edilizia, bottiglie di vetro e lattine sono solo una parte dei cumuli di rifiuti abbandonati nelle campagne a confine tra i comuni di San Pietro al Tanagro, Sant’Arsenio e Atena Lucana.

Sotto i riflettori finisce un’altra discarica a cielo aperto nel Vallo di Diano, in un’area dedicata prettamente all’agricoltura.

La zona interessata è quella di Musolicchi-Frasci, dove alcuni cittadini hanno rinvenuto una situazione di degrado e denunciato uno scempio che si consuma ai margini di una strada di campagna.

Il dito è puntato contro le persone del posto che nonostante abbiano a disposizione aree dedicate allo smaltimento dei rifiuti preferiscono abbandonare i rifiuti nei terreni, inoltre il luogo in questione non è facilmente raggiungibile se non si conosce la zona.

Sul posto anche tracce di precedenti roghi probabilmente utilizzati per bruciare altro materiale.

– Tania Tamburro – 



 

Un commento

  1. Multe come in Germania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.