L’intensa attività di contrasto e prevenzione dei reati ambientali svolta sul territorio campano dalla Guardia Nazionale Ambientale, diretta dal Dirigente Interregionale Antonio D’Acunto,  ha dato ancora una volta i suoi frutti.

Questa volta l’attenzione è stata rivolta al Comune di Buccino, presso la Strada Regionale ex SS 407, dove gli operatori ambientali in collaborazione con l’amministrazione comunale hanno trovato numerosi rifiuti: materiale plastico di varia natura, pneumatici, cavi elettrici, scarti di lavorazione edile e buste di plastica giacenti lì da tempo.

Gli operatori, dopo aver segnalato il tutto all’autorità preposta e alla Polizia Municipale, stanno lavorando  per risalire ai responsabili di tale inciviltà che sta interessando vaste aree del territorio.

“Bisogna inculcare maggiore sensibilità in alcuni cittadini nel rispetto del territorio, – commenta D’Acunto – ad oggi nei comuni si ha un’efficiente raccolta porta a porta con isole ecologiche messe a disposizione e a volte a nulla servono gli sforzi degli amministratori a rendere il nostro territorio più sano e vivibile, noi stiamo facendo un continuo lavoro sul territorio il più delle volte per sensibilizzare l’opinione pubblica e rendere più visibile il problema“.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano