L’Asl di Salerno ha firmato il primo decreto di sospensione di un medico no vax. Il destinatario della misura è un dirigente dell’ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Eboli, secondo quanto riporta il quotidiano “La Città di Salerno”.

La notizia preoccupa un folto numero di No Vax appartenenti al mondo sanitario: solo nel nosocomio ebolitano se ne contano 22. Questi lamentano l’obbligo del Green Pass pur entrando in contatto quotidianamente con numerose persone.

Il medico, nonostante le sollecitazioni a sottoporsi alla prima e alla seconda dose di vaccino anti Covid-19, ha rifiutato, rischiando così la radiazione dall’Albo dei professionisti.

Se non torna sui suoi passi la radiazione verrà confermata dai vertici dell’Asl nel prossimo decreto. Non presta servizio in ospedale dal 15 ottobre, ma risulta attivo nel servizio delle visite private.

 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano