Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha emanato una nuova ordinanza contenente ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, in particolare disposizioni in tema di controlli dei rientri dall’estero nel territorio della Campania.

È fatto obbligo a tutti i passeggeri in arrivo all’Aeroporto Internazionale di Napoli attraverso voli, diretti o di transito, dagli Stati dell’Unione Europea, Principato di Monaco, Andorra, Svizzera, Islanda, Norvegia, Lichtenstein e Israele, nonché da Giappone, Canada e Stati Uniti o che abbiano transitato o soggiornato negli ultimi 14 giorni antecedenti in uno dei medesimi Paesi di esibire, al personale preposto, la certificazione verde attestante l’avvenuta vaccinazione anti Covid-19, guarigione da Covid-19 o l’effettuazione di un tampone antigenico o molecolare in conformità a quanto prescritto dalla vigente disciplina statale.

In mancanza di certificazione, i passeggeri dovranno sottoporsi a test molecolare o antigenico ed osservare ogni eventuale ulteriore obbligo in conseguenza dell’esito del tampone effettuato.

Il mancato rispetto delle misure di contenimento è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 400 euro a 1.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*