Domani, mercoledì 14 aprile, alle ore 16 in località Gabella la Provincia di Salerno riapre, in netto anticipo rispetto ai tempi previsti dal contratto d’appalto, il tratto di strada della SR ex SS 447 tra Pisciotta e Caprioli, all’altezza del lido ANIREIP. Saranno presenti il Presidente della Provincia Michele Strianese, il Vice Presidente e Sindaco di Centola Carmelo Stanziola, il Sindaco di Pisciotta Ettore Liguori, il consigliere provinciale delegato alla Viabilità Antonio Rescigno, il Dirigente della Viabilità e Trasporti Domenico Ranesi.

Con propria ordinanza del gennaio scorso l’Ente aveva predisposto la chiusura della strada ricadente nel comune di Pisciotta per consentire i lavori urgenti di messa in sicurezza, ripristino e consolidamento a seguito di dissesti e movimenti franosi iniziati il 12 gennaio.

“Abbiamo anticipato l’apertura della strada – dichiara il Presidente della Provincia Michele Strianese – i cui lavori richiedevano da contratto 120 giorni dall’inizio. Consapevoli dei disagi causati ai cittadini e imprenditori da questa chiusura, abbiamo fatto uno sforzo per realizzare questa opera nel più breve tempo possibile. Riapriamo al transito veicolare quindi questa arteria nevralgica, grazie anche alla disponibilità dell’impresa esecutrice che nei prossimi giorni dovrà terminare piccoli lavoretti per il completamento definitivo. Potrebbe essere necessaria quindi ancora un po’ di pazienza in caso di rallentamenti temporanei per gli ultimi interventi sulla carreggiata. L’intervento, coordinato dal settore Viabilità e Trasporti diretto da Domenico Ranesi con il supporto del consigliere alla Viabilità Antonio Rescigno, è stato possibile grazie ai fondi regionali POR FESR 2014-2020 che il Presidente De Luca ha messo a disposizione della Provincia di Salerno ed in particolare per questo territorio. Per cui ringrazio la Regione Campania per il sostegno che ci permette di migliorare la sicurezza della nostra rete viaria”.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*