E’ stato riaperto al traffico oggi il viadotto “Sele” lungo la Strada Statale 691 “Fondo Valle Sele”, tra i territori di Oliveto Citra e Contursi Terme. In occasione del ripristino della circolazione, si è tenuto un sopralluogo alla presenza, tra gli altri, del Responsabile di Anas Campania, Nicola Montesano, dei Sindaci dei Comuni di Oliveto Citra, Contursi Terme e Santomenna e dei rappresentanti del Comune di Colliano, delle Forze dell’Ordine locali e della Comunità Montana Tanagro-Alto e Medio Sele.

L’importante intervento di manutenzione programmata eseguito per un investimento complessivo di 5 milioni di euro ha permesso di implementare gli standard di sicurezza, percorribilità e durabilità di un’opera imponente, che si estende per oltre 1 km e 700 metri, composta da 35 campate lunghe circa 50 metri; gli impalcati del viadotto (in sistema misto acciaio-calcestruzzo, per una larghezza complessiva di 13 metri) sono costituiti da due travi con sezione “a doppio T” in acciaio corten, di 3,20 metri di altezza.

Nel dettaglio le attività sono consistite in interventi di risanamento corticale sui pulvini in cemento armato delle pile e nell’installazione di nuovi apparecchi d’appoggio degli impalcati, conformi alle normative antisismiche attualmente in vigore. La fase più complessa e delicata dell’intero intervento è stata senz’altro rappresentata dalle attività di sollevamento degli impalcati, con la relativa sostituzione degli apparecchi d’appoggio conformi alle normative antisismiche attualmente in vigore, allo scopo di restituire al territorio un’opera ammodernata, con standard di sicurezza più elevati anche in relazione ad eventuali eventi sismici. Per la natura tecnica degli interventi effettuati, le attività sono state eseguite in assenza di traffico e le fasi principali dei lavori sono state preventivamente condivise da Anas con il territorio.

Durante la necessaria interdizione al transito del viadotto, la circolazione è stata deviata lungo l’alternativa Strada Provinciale 429, dove Anas ha effettuato opportuni interventi di rifacimento della pavimentazione, in tratti saltuari, della segnaletica orizzontale lungo l’intero tracciato e di sistemazione dell’innesto tra le rampe dello svincolo di Contursi Ovest-Zona Industriale e la SP429, oltre che di potatura di alcuni rami.

Questo sul viadotto Sele è soltanto uno degli interventi di manutenzione programmata che Anas ha ultimato sulla Statale 691 – ha dichiarato Nicola Montesano -. Lungo l’arteria viaria, infatti, è già stata completata anche la sostituzione di alcuni giunti di dilatazione in corrispondenza di ponti e viadotti, per un investimento complessivo di circa 2,3 milioni di euro. L’impegno di Anas procede anche per quanto riguarda gli interventi sugli impianti tecnologici dei tunnel: già all’inizio del prossimo anno sarà avviato quello nella galleria ‘Pietra di Boiara’ per un investimento complessivo di circa 2,8 milioni di euro ed è già in progettazione l’intervento nella galleria ‘Le Croci’, per 2,8 milioni di euro complessivi”.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano