Foto “Ansa”

E’ stata pubblicata una nuova ordinanza a firma del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca contente ulteriori disposizioni in particolar modo riguardanti l’uso della mascherina.

Sarà, infatti, obbligatorio indossare la mascherina in tutte le aree terminal del trasporto pubblico, comprese banchine e binari, nonché all’ingresso e a bordo dei mezzi di trasporto e durante tutto il tragitto.

Per le società di tutti i mezzi di trasporto è fatto obbligo di vietare l’ingresso agli utenti che non indossano la mascherina e di adottare ogni misura idonea ad evitare assembramenti a bordo, fino al completo deflusso dei passeggeri all’arrivo.

Ai sindaci viene demandata l’adozione di misure idonee per assicurare la fruizione in sicurezza degli spazi e specchi d’acqua non oggetto di concessione demaniale marittima, per la durata del periodo di emergenza, al fine di assicurare il rispetto del necessario distanziamento e i controlli degli eventuali sbarchi.

La Regione Campania dispone, inoltre, l’effettuazione di controlli con tamponi o test sierologici sulle persone, italiane e straniere, che facciano ingresso nel territorio regionale dalle aree extra Schengen.

– Paola Federico –

Un commento

  1. Rocco Panetta says:

    De Luca si è rimangiata l’ Ordinanza n. 60 che consentiva, da oggi 9 Luglio, l’occupazione del 100%dei POSTI a SEDERE su Treni Regionali ed AUTOBUS, firmata su pressione delle Aziende di trasporto su gomma. Quindi si CONTINUA, giustamente, con l’occupazione del 60% dei posti a SEDERE, in maniera ALTERNATA, come già avviene per gli autobus a lunga percorrenza ed i Treni(Frecce ed Intercity) di Trenitalia e di Italo. Speriamo che anche altri Governatori( Emilia Romagna,Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Trentino, Alto Adige, Liguria, Piemonte,Puglia, Sicilia, ecc…) facciano MARCIA INDIETRO.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*