La Giunta regionale della Basilicata ha approvato l’avviso pubblico relativo ai fondi per l’attuazione dell’Investimento 2.2 (M1.C3) del Pnrr “Protezione e valorizzazione dell’architettura e del paesaggio rurale”.

Alla Basilicata il Ministero della Cultura ha assegnato oltre dieci milioni di euro per sostenere progetti di recupero e valorizzazione di edifici storici rurali (mulini ad acqua o a vento, frantoi, masserie, jazzi, scuole rurali, habitat rupestre), di elementi della cultura, religiosità, tradizione locale (cappelle, chiese rurali, edicole votive) nonché progetti di manutenzione dei paesaggi rurali.

L’avviso è rivolto a soggetti privati e del terzo settore, associazioni, fondazioni, cooperative, imprese in forma individuale o societaria, che siano proprietari, possessori o detentori a qualsiasi titolo di immobili appartenenti al patrimonio culturale rurale.

L’investimento – ha dichiarato l’assessore Cosimo Latronicoè una preziosa opportunità per implementare buone pratiche di attenzione e fruizione del territorio rurale, scenario centrale nella costruzione del Piano paesaggistico regionale in quanto depositario di storia, di valori e di cultura identitaria della Basilicata. Per questo auspico che ci sia ampia partecipazione da parte dei soggetti interessati per i quali è a disposizione il ricco quadro conoscitivo dei Beni Culturali e Paesaggistici predisposto dalla Direzione generale dell’Ambiente del Territorio e dell’Energia”.

A breve sarà pubblicato l’avviso pubblico e sarà possibile presentare le candidature dei progetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.