Due giovani pregiudicati, G.M. 22enne salernitano e C.A. 26enne di Battipaglia, sono stati arrestati per rapina dai Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Salerno, coadiuvati da un contingente di militari della Compagnia di Intervento Operativo del Reggimento Carabinieri “Campania” di Napoli, impiegati nel periodo delle “Luci d’Artista”.

I due arrestati hanno avvicinato un 18enne ivoriano in Piazza della Concordia, aggredendolo e derubandolo della somma di 150 euro. Il derubato ha dunque contattato la Centrale Operativa 112 ricevendo l’immediato supporto di due auto della Sezione Radiomobile.

Il 18enne ivoriano ha raccontato ai militari di essere stato aggredito fisicamente da due giovani che, fra l’altro, si erano presentati come appartenenti alle Forze dell’Ordine in borghese, senza mostrare alcun tesserino di riconoscimento. Grazie ad una precisa descrizione dei due e ad una foto che la vittima è riuscita a scattare, i carabinieri hanno rintracciato i rapinatori in pochi minuti in via Roma, fermandoli e conducendoli in caserma.

La vittima ha dovuto far ricorso alle cure ospedaliere, avendo riportato una distorsione al secondo dito della mano destra, con prognosi di 15 giorni.

La somma rapinata è stata recuperata e riconsegnata all’ivoriano. Gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari in attesa del giudizio di convalida dell’Autorità giudiziaria.

Antonella D’Alto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*