Rapina una sala slot di Salerno e aggredisce l’addetto con un cacciavite. Arrestato 29enne





































Oggi la Squadra Mobile di Salerno ha dato esecuzione ad un decreto di fermo, emesso dalla Procura della Repubblica di Salerno, nei confronti di un 29enne indagato, già recidivo per reati analoghi e residente a Salerno, per il reato di rapina aggravata in concorso con un’altra persona in fase identificazione.

Le indagini avviate dalla Squadra Mobile, dopo una rapina consumata nella notte del 16 febbraio presso la sala slot “Eurobet” di Salerno in via Amendola da un uomo che, brandendo un grosso cacciavite, ha minacciato e aggredito l’addetto alla sala slot impossessandosi di circa 1.700 euro in cassa.

L’analisi dei filmati del sistema di sorveglianza, l’acquisizione delle informazioni testimoniali e gli approfondimenti investigativi hanno consentito di identificare l’autore della rapina che si è reso irreperibile immediatamente dopo il reato.








Durante le operazioni di ricerca sono stati trovati e sequestrati alcuni capi di abbigliamento in quanto utilizzati nel corso della rapina.

– Chiara Di Miele –







































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*