Gli ufficiali della Polizia Giudiziaria della Squadra Mobile della Questura di Salerno, diretti dal dottore Marcello Castello, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare di collocamento in comunità nei confronti di un minore residente a Salerno.

Dopo serrate indagini è emerso che il giovane, in accordo con alcuni maggiorenni, si è reso responsabile di una grave rapina all’interno di una sala giochi a Salerno.

Infatti, dopo una richiesta di intervento fatta da un dipendente della sala giochi, è intervenuto tempestivamente il personale dell’Ufficio Polizia Giudiziaria di Salerno che ha acquisito i filmati della videosorveglianza. E’ stato così possibile riconoscere il minore, già noto alle Forze dell’Ordine.

In particolare, la Squadra Mobile ha ricostruito la dinamica del fatto e la responsabilità del giovane.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*