Si è svolto ieri, presso l’Aula Consiliare di Sala Consilina, l’incontro-dibattito sul problema del randagismo nel Vallo di Diano, organizzato dall’Associazione “VOLA – Volontari per l’Ambiente”, suddivisa nei tre Circoli di Caggiano, Sala Consilina e Sassano.

Hanno preso parte all’incontro, moderato dal giornalista Pietro Cusati, alcuni sindaci, i medici veterinari dell’ASL di Sala Consilina e diversi operatori del settore.

Il dibattito è stato introdotto dal sindaco di Sala Consilina Francesco Cavallone e dal presidente del Circolo VOLA di Caggiano Pietro Caravano. “Non è sufficiente che uno o più Comuni risolvano il problema limitatamente ai propri territori – ha dichiarato Caravano – è necessario che enti, istituzioni e associazioni collaborino secondo le proprie competenze e responsabilità”.

Le difficoltà nel programmare un intervento mirato sono dovute anche alla riduzione dei fondi statali stanziati a tal fine – ha dichiarato il presidente della Comunità Montana Vallo di Diano Raffaele AccettaGià da tempo è stata delegata alla Comunità Montana la competenza alla realizzazione di un canile comprensoriale che ospiterà circa 200 animali. Abbiamo poi avuto vari incontri con l’ASL competente in merito al possibile impiego delle somme di denaro stanziate qualche anno fa dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni proprio in tema di randagismo. Bisogna riportare un senso di civiltà nel territorio: solo così potremo arrivare a una buona soluzione del problema”.

L’Associazione VOLA si mette a completa disposizione dei Comuni – ha concluso Pietro Caravano – e puntiamo a realizzare altri incontri in futuro affinché tutti i sindaci accettino di confrontarsi su tale problematica”.

– Mariarita Cupersito –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.