Immagine di repertorio

Paura giovedì mattina a Caprioli, nel comune di Pisciotta, per le sorti di una ragazzina affetta da autismo che dopo essersi allontana da casa si è persa nella boscaglia.

Come scrive il giornalista Vincenzo Rubano su “La Città di Salerno“, la 14enne salernitana, in vacanza con i familiari nel Cilento, poco dopo le 11 è uscita di casa allontanandosi e mettendo in allarme i genitori che hanno allertato i soccorsi.

Repentinamente giunti sul posto, i Carabinieri della Stazione di Pisciotta hanno dato il via alle ricerche insieme ai familiari e agli amici, mentre il sindaco Liguori ha attivato i volontari di Protezione Civile.

I militari dell’Arma hanno perlustrato le campagne e le località più impervie, fino a quando un appuntato ha notato la ragazzina nascosta in un cespuglio poco distante. L’ha aiutata ad alzarsi e, insieme al brigadiere che era insieme a lui, l’ha riaccompagnata a casa tra le braccia dei genitori. Sospiro di sollievo per la famiglia e per l’intera comunità di Pisciotta che aveva temuto per il peggio per la giovanissima turista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*