Questa mattina, a Baronissi, è stata sottoscritta la convenzione tra il Comune e la Banca Monte Pruno per l’erogazione di prestiti fino a 3.000 euro destinati al pagamento del fitto di locali commerciali (arretrati o futuri).

La misura è destinata a commercianti, artigiani, ristoratori, bar, esercenti di servizi alla persona e anche, con provvedimento di Giunta adottato ieri, a scuole private e paritarie, asili, ludoteche e studi di riabilitazione chiusi a causa dall’emergenza Covid-19. Il prestito sarà erogato in 5/7 giorni. La restituzione è fissata in 36 mesi, con pagamenti a partire da settembre 2020, con interessi a completo carico del Comune, senza spese di istruttoria né spese per incasso rata.

Una prima boccata di ossigeno per i commercianti della città – sottolinea il sindaco Gianfranco Valiante – il primo tassello di una serie di misure varate dall’Amministrazione comunale per meglio affrontare l’emergenza Covid“.

Soddisfatto anche il Vice Direttore Generale Cono Federico che, accompagnato dal preposto della Filiale Gaetana Russo, ha sottoscritto la convenzione in nome e per conto della Banca. “Siamo molto soddisfatti – ha sottolineato – perché questo è stato un atto concreto e reale importantissimo che ha, addirittura, anticipato le iniziative promesse dal Governo con prossimo decreto. Ringraziamo il Sindaco Valiante che ha avuto la brillante idea che, già da subito, ci viene già richiesto di replicare in altri comuni”.

Il servizio sarà disponibile da domani, mercoledì 6 maggio, fino al 30 giugno direttamente presso gli sportelli di Baronissi della Banca Monte Pruno.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*