Leader nel settore dell’efficientamento energetico, dell’edilizia e dell’immobiliare, Energeticasa ha presentato, questo pomeriggio ad Atena Lucana, i risultati del 2021.

Alla presenza dei suoi collaboratori delle due sedi di Sant’Arsenio e di Prato, in Toscana, l’incontro ha sancito, in maniera inossidabile, la cementificazione di un gruppo composto da professionisti, tecnici, architetti e responsabili di imprese edili che hanno permesso all’azienda di proprietà dell’imprenditore di Sala Consilina Vincenzo Esposito di produrre risultati di straordinario prestigio.

“Se oggi festeggiamo un superbilancio – ha riferito nel suo intervento Vincenzo Esposito – è dovuto allo spirito eccezionale del nostro gruppo che ha fatto propria la nostra mission basata sullo spirito di collaborazione, sulla determinazione di costruire, insieme, qualcosa di bello per le nostre famiglie, ma soprattutto per il nostro territorio che non ha nulla da invidiare a nessun altro del Centro o Nord Italia. Noi che oggi siamo qui rappresentiamo la sperimentazione, la possibilità  di aprire anche per le nostre zone nuove prospettive di sviluppo”.

Presenti, all’incontro di oggi pomeriggio, infatti, una sessantina di imprenditori che da qualche anno stanno sperimentando il lavoro in rete messo in campo da Energeticasa. “Ho avuto la fortuna di viaggiare in Italia e all’estero – ha continuato Vincenzo Esposito – imparando soprattutto un concetto fondamentale: non si raggiunge nessun risultato se non si lavora in gruppo, se non si creano le giuste opportunità di lavorare in gruppo. L’incontro di oggi con tutti voi che gravitate intorno ad Energeticasa è doveroso non perché abbiamo chiuso un anno straordinario che si aggira sui 15 milioni di euro ma perché siamo una realtà tra le più importanti nel Vallo di Diano e non dobbiamo avere paura di nascondere questo dato. Siamo stati in grado di mettere in piedi 120 cantieri e 200 unità immobiliari, di cui 50 in sisma bonus senza soffrire minimamente del ‘malcontento del momento’, relativamente all’impiego del superbonus. Noi siamo convinti che l’efficientamento energetico sia la nostra missione e siamo tutti animati nel coltivare l’orgoglio di raggiungere, in questo campo, risultati eccezionali. E non è finita qui: grazie al meraviglioso  gruppo che siamo stati  capaci, insieme, di costruire, fra un mese e mezzo vi proporrò un mio piano personale di sviluppo di cui sempre voi sarete i reali protagonisti, lavorando sempre nella maniera più corretta possibile. Oggi – ha concluso Esposito – è una festa nel clima dell’amicizia ma anche un momento per conoscerci meglio, per cementare il nostro rapporto e per essere sempre più orgogliosi di quello che stiamo realizzando”.

Energeticasa nasce da un’idea di Vincenzo Esposito, dopo aver rilevato l’impresa edile del padre, giunto nel Vallo di Diano agli inizi degli anni ’60, per concorrere alla realizzazione del tratto autostradale Salerno-Reggio Calabria. Esposito dall’età di 15 anni ha iniziato a fare esperienza sul cantiere. Nel 2000 è sbarcato in Toscana, dove attualmente è ancora presente con una propria sede a Prato. Dal 2001 al 2012, dopo la crisi dell’edilizia, grazie all’amicizia con l’allora ambasciatore del Nicaragua è approdato in America centrale, realizzando un impianto fotovoltaico, la pista di go kart ed un impianto per la trasformazione dell’olio di palma in biodiesel. Il resto è storia di oggi, una storia che vede un’azienda del Vallo di Diano molto solida che ha un’idea chiara di sviluppo, nel rispetto della correttezza e delle norme che regolano le attività imprenditoriali nel settore dell’efficientamento energetico, dell’edilizia e del mercato immobiliare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.